salta al contenuto
salta al menu delle attività turistiche
Logo RavennaBlu
RavennaBlu il portale del turismo e del tempo libero per Ravenna e Provincia, Hotel Romagna, Hotel Ravenna, Hotel Cervia, Hotel Milano Marittima

News selezionata

< Ambiente 2005
11.03.2005 10:39 Età: 13 yrs
Autore: Redazione Ravenna Blu

La Compagnia della Fortezza a Ravenna


La Compagnia della Fortezza rappresenterà al Teatro Alighieri di Ravenna lo spettacolo I pescecani  ovvero cosa resta di Bertolt Brecht, vincitore del premio Ubu 2004 come miglior spettacolo dell'anno.
La particolarità dell¹evento è legata alla composizione stessa della compagnia: gli attori infatti sono i detenuti del carcere di massima sicurezza di Volterra che da anni hanno intrapreso un percorso teatrale con il regista Armando Punzo.
Si tratta di un¹occasione rara (quella di Ravenna è l¹unica data in Romagna) che si è potuta realizzare grazie al sostegno del Consorzio per i Servizi Sociali del Comune di Ravenna, Cervia, Russi e Azienda USL e con in contributo della Provincia di Ravenna.

Data l¹unicità della serata e e la collaborazione con il Consorzio, Ravenna Teatro vi offre la possibilità di acquistare i biglietti ad un prezzo speciale: i gruppi di dieci persone potranno pagare l¹ingresso 8 euro anziché 12 (per fruire di questa promozione è necessario effettuare la prenotazione presso Ravenna Teatro, tel. 0544 36239 prendendo contatto con Silvia o Monica)
Di seguito troverete le informazioni relative allo spettacolo e al progetto di Teatro Carcere promosso dall¹Associazione Carte Blanche di Volterra e diretto da Armando Punzo.
Restiamo a vostra disposizione per qualsiasi informazione e prenotazione, a presto

Per Ravenna Teatro
Monica Randi e Silvia Versari
via di Roma 39, Ravenna
Tel. 0544 36239
info@ravennateatro.com

 

Ravenna Teatro - Teatro Stabile di Innovazione . Comune di Ravenna - Assessorato alla Cultura . Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna  
NOBODADDY
Ravenna Teatro 04/05
Teatro Alighieri
24 marzo ore 21
Compagnia della Fortezza  - Teatro Carcere
I PESCECANI
ovvero cosa resta di Bertolt Brecht
liberamente ispirato al teatro di Bertolt Brecht
drammaturgia e regia di Armando Punzo

con i detenuti-attori della Compagnia della Fortezza
musiche eseguite dal vivo da Ceramichelineari
e con la partecipazione straordinaria del Corpo Bandistico "G. Venturi" di Casola Valsenio
produzione Carte Blanche-Centro Nazionale Teatro e Carcere, Volterrateatro

evento realizzato con il sostegno del Consorzio per i Servizi Sociali del Comune di Ravenna, Cervia, Russi
e Azienda USL e con in contributo della Provincia di Ravenna

Vincitore del premio Ubu 2004 come miglior spettacolo dell'anno

LO SPETTACOLO Un delirante grido di denuncia contro la folle malattia dell¹ingiustizia che sta oramai contagiando il mondo: uno sconvolgente spettacolo dei detenuti/attori della Compagnia della Fortezza.
I Pescecani ovvero cosa resta di Bertolt Brecht ha debuttato al Festival Volterrateatro 2003. In un'atmosfera espressionista gli attori affollano la scena con enormi cartelli sui quali è segnata la temperatura di un tipico pomeriggio estivo all'interno del carcere, 38° gradi. Il riferimento alle problematiche carcerarie attuali è immediato e lampante. La metafora dei pescecani, sanguinari divoratori, rappresenta sul palcoscenico la sete di denaro, l'arroganza di una società rappresentata come una bolgia carnevalesca di trafficanti, furfanti, miserabili; un autentico tableau vivant in una messinscena forte e provocatoria per gridare il disagio. Si celebra l'attualità di Bertolt Brecht e della sua famosa Opera da tre soldi, dramma buffo di un mondo votato alla perdizione, in cui ladri e sfruttatori sono vittime dello stesso sistema e dove si dimostra il fondamentale assunto politico secondo cui i metodi della malavita e quelli dei gentiluomini si equivalgono.

LA COMPAGNIA La Fortezza, tra le più importanti compagnie del panorama teatrale italiano ed europeo, nasce nel 1988 con un progetto di laboratorio teatrale all'interno del carcere di massima sicurezza di Volterra, sotto la direzione di Armando Punzo. A partire dal 1993 gli spettacoli della Compagnia della Fortezza sono stati rappresentati anche fuori dal carcere e sono stati invitati nei principali teatri e festival internazionali. Tra gli spettacoli più conosciuti: Amleto (2001) e Macbeth (2000) da Shakespeare, Orlando Furioso da Ludovico Ariosto (1998), I Negri di Jean Genet (1996), Marat-Sade di Peter Weiss (1993).

IL PROGETTO Teatro e carcere in Europa. Formazione, sviluppo e divulgazione di metodologie innovative.
Il progetto promosso dall¹Associazione Carte Blanche di Volterra (Italia) e diretto da Armando Punzo (fondatore e regista della Compagnia della Fortezza, formata da oltre 40 detenuti attori del Carcere di Volterra) vede il coinvolgimento di alcune tra le più importanti strutture Europee che si occupano di Teatro e Carcere e di vari partner istituzionali italiani ed esteri.
L¹attività teatrale nelle Carceri si è notevolmente sviluppata negli ultimi 10 anni. L¹esperienza della Compagnia della Fortezza, ha rappresentato, per gli importanti risultati conseguiti sia dal punto di vista artistico che dell¹intervento sui detenuti, un¹esperienza pilota che ha funzionato da capofila per altre realtà che si sono via via costituite in altre regioni e in altre carceri anche in Europa.
Lo sviluppo di questi progetti ha portato ad una apertura del carcere verso il mondo esterno, all¹istituzione di modalità di scambio dentro/fuori, allo scardinamento delle regole rigidamente precostituite, al produttivo confronto con chi legifera e governa.
È inoltre anche molto importante considerare la situazione degli ex detenuti che hanno seguito percorsi di formazione teatrale durante la detenzione: può l¹attività teatrale intrapresa diventare una professione da spendere nel mondo esterno? Oppure può e in quale modo l¹esperienza teatrale influire e facilitare la sua integrazione in un percorso professionale nella società?
Una attenta lettura dell¹esperienza del teatro e carcere in Europa, l¹analisi delle problematiche ad esso connesse e l¹importante confronto con le diverse realtà sia teatrali che istituzionali che parteciperanno al progetto, costituiscono l¹obiettivo
e al tempo stesso l¹ossatura di esso, nell¹intento di creare un ampio spazio di riflessione visibile e costantemente attiva sulle condizioni del Teatro e Carcere in Europa e sui sistemi di riabilitazione e recupero delle persone carcerate.

PULLMAN SPECIALE in partenza da BOLOGNA
(prenotazione obbligatoria)
Biglietto per lo spettacolo + viaggio a/r: 15 euro
(PROMOZIONE L'isola di Alcina + I Pescecani:  25 Euro, comprensivo di 2 viaggi a/r e biglietto d'ingresso ai 2 spettacoli)
partenza: ore 19 dall'autostazione corsia 25 
prenotazioni e informazioni: 0544 36239 (Alberto Marchesani) in orario d'ufficio, oppure 333 7605760 

INFORMAZIONI E PREVENDITA
Biglietti (disponibili in prevendita senza maggiorazione) 
intero 12 euro  
ridotto 10 euro (fino a 25 anni, oltre i 65, studenti universitari, iscritti alla non-scuola, abbonati alla Stagione di Prosa 2004/2005, gruppi organizzati, soci TCI)
promozioni speciali per gruppi e associazioni
per questo spettacolo i carnet da 4 e da 6 ingressi non sono validi 

Informazioni e prenotazioni Ravenna Teatro tel. 0544 36239  
presso il Teatro Rasi, via di Roma 39 (ingresso laterale), dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 

Prevendita  
Biglietteria Teatro Rasi - via di Roma 39, Ravenna, tel. 0544 30227 - il giovedì dalle 16 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 13
Santarcangelo dei Teatri, via Costa 25, Santarcangelo (RN), tel. 0541 626185 - i giorni feriali dalle 9 alle 13
Biglietti in vendita anche online sul sito www.teatrodellealbe.com (alla pagina Novità) e sul sito www.charta.it

Biglietteria serale nel giorno di spettacolo dalle 19,30 
Teatro Alighieri - via Mariani 2, Ravenna - tel. 0544 249244
      
Cordiali saluti
 
Consorzio per i Servizi Sociali,
P.zza Caduti, 21 - 48100 Ravenna
 
Per Informazioni:
visita il sito: www.servizisociali.ra.it 
Per approfondimenti consulta la pagina Teatro e Carcere
oppure,
U.O. Ufficio Relazioni con Il Pubblico
Tel. 0544/249171 - Fax 0544/249149

 

 


RavennaBlu® è marchio registrato proprietà di InteRa srlwww.intera.it [apre una nuova finestra]
pornrip.cc
1siterip.com
xxxcomics.org