salta al contenuto
salta al menu delle attività turistiche
Logo RavennaBlu
RavennaBlu il portale del turismo e del tempo libero per Ravenna e Provincia, Hotel Romagna, Hotel Ravenna, Hotel Cervia, Hotel Milano Marittima

News selezionata

< Ristorante Le Macine & C'ENOTECA di Forlì - On-line il nuovo sito
17.12.2009 17:30 Età: 9 yrs
Autore: Redazione RavennaBlu

Ritorna a BAGNACAVALLO (RA) “IL CIRCO DELLA PACE”


Dopo solo due edizioni, IL CIRCO DELLA PACE di BAGNACAVALLO è già diventato un appuntamento consolidato e attesissimo, sinonimo di Natale per i cittadini bagnacavallesi e non solo. Nato nel 2007 da un’idea di Ruggero Sintoni e Accademia Perduta/Romagna Teatri in collaborazione con Alessandro Serena per il Comune di Bagnacavallo, Il Circo della Pace si è da subito contraddistinto come un progetto certamente ambizioso ed innovativo, ma soprattutto per la capacità assolutamente straordinaria di aggregare, in un’unica cordata produttiva, organizzativa e logistica, l’intera collettività bagnacavallese.
Bagnacavallo è una città che si è sempre contraddistinta (non solo a livello locale) per la sua valenza artistica e culturale, e per aver messo al centro del suo sviluppo la qualità della vita e dei rapporti umani: ne sono esempi, da anni, l’ospitalità dei minori provenienti da Chernobyl, le numerose iniziative per le donne dell’Albania, la “Città dei Bambini”.
Il Circo della Pace è un’ulteriore, importantissima prova di questo percorso: fin dalla sua prima edizione che vide protagonisti Parada e i ragazzi di Bucarest, poi nella seconda con Sarakasi e gli acrobati di Nairobi, tutti gli interlocutori coinvolti hanno mostrato entusiastico consenso e, a vario titolo, una preziosissima collaborazione per la realizzazione e la riuscita di un grande evento solidale: dell’Amministrazione Comunale in primis, seguita dalle Associazioni economiche, culturali e di volontariato, dalla Parrocchia, dagli Imprenditori, dai Carabinieri e infine da tutti i Cittadini.

Così, anche quest’anno, Bagnacavallo è pronta ad ospitare una nuova edizione de
IL CIRCO DELLA PACE che andrà in scena nello chapiteau allestito nella centralissima
Piazza della Libertà dal 19 dicembre al 6 gennaio e vedrà protagonista
il Circo Para Todos di Calì (Colombia) e i suoi incredibili, talentuosi acrobati.

Un nuovo, grande evento che quest’anno si pregia di un importantissimo riconoscimento: l’Adesione del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano che ha consegnato al Sindaco Laura Rossi la medaglia della Presidenza della Repubblica esprimendo “vivo apprezzamento per le finalità solidaristiche dell’iniziativa e per il meritorio impegno profuso dall’amministrazione comunale e dai numerosi organismi promotori nel diffondere, all’interno delle collettività coinvolte, una cultura fondata sul rispetto della dignità della persona e sui valori della tolleranza e del dialogo, presupposti fondamentali per assicurare il progresso e la pacifica convivenza fra popoli”.
A questo prestigiosissimo riconoscimento si aggiungono il Patrocinio della Camera dei Deputati e dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.
Il Circo della Pace 2009 si avvale poi dei contributi della Regione Emilia-Romagna/Pace e Diritti Umani, della Provincia di Ravenna, Fidindustria Emilia-Romagna, Associazione Entelechia, Per gli Altri – Servizi per il volontariato, Lions Club Bagnacavallo, Parrocchia di S. Michele e S. Pietro, Associazioni di Volontariato e Consigli di frazione di Bagnacavallo e Stazione dei Carabinieri.
Ulteriori patrocini sono poi stati concessi dall’Ente Nazionale Circhi, dall’AGIS Emilia-Romagna e dal Club Amici del Circo, cui va aggiunto il sostegno di Mulazzani Italino SpA, Infotek srl e quello di tante Imprese e Associazioni del territorio.

Il Circo della Pace andrà in scena tutte le sere del periodo natalizio alle ore 21.
Repliche pomeridiane, alle ore 16, sono previste per il 25, 26, 27 dicembre
e 2, 3 e 6 gennaio 2010, per un totale di 25 spettacoli!

Gli acrobati del Circo Para Todos si esibiranno in mirabolanti acrobazie aeree, piramidi umane e numeri in cui porteranno i propri fisici ai limiti delle loro possibilità per uno spettacolo che assicurerà divertimento e sorprese al pubblico di ogni età.
Come nelle precedenti edizioni, l’incasso degli spettacoli e del merchandising
sarà devoluto al Circo Para Todos.

Circo Para Todos (Colombia) fu fondato nel 1994 come progetto per accogliere i bambini di strada e gli sfollati giunti nella città di Calì in seguito ai numerosi conflitti che avevano interessato la regione negli anni precedenti.
Circo Para Todos utilizza il linguaggio del circo quale forma di divertimento e gioco per attrarre a sé i giovani della strada, per dare loro una prospettiva di vita nuova, per far ritrovare la fiducià in se stessi ai bambini e ai ragazzi senza identità delle strade di Calì. I giovani riscoprono la forza della concentrazione e della disciplina utilizzando le loro abilità fisiche in contrasto alla precarità della vita di strada. Nell’intimo dei giovani nasce così un desiderio, un obiettivo da raggiungere: arrivare al giorno in cui l’equilibrio e la concentrazione siano perfetti per poter camminare lungo una fune o a quello in cui il lavoro di squadra e la fiducia nell’altro rendano possibile costrire una piramide umana. Per molti bambini e giovani, la possibilità di praticare discipline circensi porta in luce per la prima volta le loro reali potenzialità fisiche, dando vita così a nuove idee di crescita e collaborazione in un contesto di non-violenza.
Il lavoro di Circo Para Todos ha riscosso notevole successo, tanto che nel 1997 fu aperta la prima Scuola di Circo per bambini di strada e giovani a rischio. La scuola rappresenta un grande passo avanti: il sogno di una vita diversa può diventare realtà grazie all’insegnamento delle diverse discipiline circensi. Da quando ha preso vita, il progetto si è espanso includendo la partecipazione di insegnanti e la collaborazione di un’agenzia che aiuta gli studenti a trovare il loro primo lavoro.
Al progetto hanno preso parte fino ad oggi circa 3000 bambini e tutti gli studenti diplomati alla Scuola di Circo hanno un posto di lavoro in contesti circensi.
L’iniziativa di Circo Para Todos è supportata del Cirque du Soleil ed è stata diffusa a tutti i circhi sociali del mondo includendo molti Paesi tra cui Cile, Brasile e Sud Africa.

Luogo:
Piazza della Libertà, dal 19 dicembre al 6 gennaio alle ore 21

Un progetto di Ruggero Sintoni e Accademia Perduta/Romagna Teatri
in collaborazione con Alessandro Serena, per il Comune di Bagnacavallo


RavennaBlu® è marchio registrato proprietà di InteRa srlwww.intera.it [apre una nuova finestra]
shemaleup.net xfetish.club site-rip.club